Bookmark and Share
Pinuccio & Doni Around the
house
IMG1385

USA - Una settimana a New York - (2007) di Aurora Abes

per info sul paese click sulla bandiera

item6a
FIL231580x435FIL279580x435

TORNA ALL'INDICE DEI DIARI

Viaggio di Aurora Abes

USA

Viaggio a new york organizzato dalla mia accademia.


Quota 1130 euro che comprende: volo Alitalia con scalo a roma (ho chiesto in agenzia e attualmente costa circa 500 euro), trasferimento dal JFK al nostro hotel (Eastgate tower), Assicurazione medica e pernottamento 7 notti. Ho chiesto informazioni all'hotel, io stavo in una specie di appartamento a 6 posti con cucina, salotto, 2 bagni.
 


 

Trasporti


La metrocard per 1 settimana costa 24 dollari, una corsa semplice in metro o in bus costa 2 dollari.
Consiglio di aspettare un paio di giorni prima di comprare la metrocard, giusto il tempo di orientarsi e di capire come funzionano i trasporti.


Orientarsi è facilissimo: Le Avenue tagliano in verticale Manhattan, mentre le Street in orizzontale. All'altezza della Sixth Avenue (CREDO) le street si separano in East e West. Tutte le strade sono a senso unico.
La metro non è molto segnalata, quindi all'inizio è difficoltoso individuarla.
Gli autobus, quasi tutti, seguono le Avenue e si fermano ogni 2/3 streets.
Una volta capite dove sono le fermate (o inseguite correndo gli autobus come facevo io) è divertente stare seduti e osservare le persone in movimento e si sa, a new york, si muovono tutti velocemente :D
La sera, soprattutto se siete in due o più, la cosa più comoda è sicuramente il taxi. Di giorno la tariffa è di 2 dollari di partenza, 40 cent ogni 1/2 miglio o ogni minuto in coda o a traffico lento. Di notte 2,50 dollari di partenza più 50 cent di extra.


Visto che non mi capivano mai quando dovevo dirgli dove andare, utilizzavo il metodo carta e penna e scrivevo l'indirizzo. :)
Da Times Square più o meno fino a downtown il prezzo medio è di 8 dollari (compresa ovviamente la mancia).
Altra risorsa importantissima è CHIEDERE!!! I newyorkesi sono le persone più gentili e amichevoli che abbia mai incontrato in vita.
Ti danno sempre molte informazioni, parlano volentieri, sono di compagnia e sono simpatici! (Opinione personale ovviamente)

 

 

Cibo


Si trova davvero tutto! Evitate i Mc Donald come la peste, se qui in italia sono ancora decenti, in america sono veramente disgustosi. Ci sono così tante alternative! Fast Food in primis, con il bicchiere d'acqua che ti portano gratis e te lo riempiono ogni qual volta si svuota.
Ho apprezzato molto dei locali (di cui non ricordo il nome) dove c'è una serie di contenitori in alluminio (stile mense) dove c'è tuuuutto da mangiare: dall'antipasto alla frutta. Prendi la tua vaschetta di plastica e metti dentro tutto quello che vuoi e paghi al peso. L'ultimo pasto consumato lì ho speso 6 dollari circa :)
Per ultimo, ma non meno importante..Risorsa fondamentale: HOT DOG. Buonissimi. 2 dollari con salsicciotto piccolo, 3 dollari con quello graaaande.


Colazione? Donuts ottime, molto Homer simpsons. I Pancake favolosi, attenzione però a non ricoprirli continuamente e abbondantemente con la salsa...L'ultimo mangiato mi sono ritrovata una cosa gommosa e pesantissima perchè l'avevano assorbita tutta.
Starbucks eccellenti ma rispetto ai prezzi che si trovano in giro, costosi.
Il Frappuccino Caramel rimane il mio preferito ma, a new york rispetto all'europa, non è cosi gustoso come lo ricordavo.

 

 

Shopping!


Partite assssssolutamente con la valigia vuota. Ho fatto shopping nei posti più costosi e non sapevo più dove mettere tutto quello che ho comprato!!!
Grandissima risorsa H&M, in Italia non c'è paragone con le cose che vendono li, tutto splendido. Si parte da un minimo di 6/7 dollari a maglietta. Se andate da Macy's fermatevi prima all'angolo informazioni e mostrate il passaporto. Danno una tessera sconto dell'11% perchè siete stranieri e ha validità 30 giorni. Una polo della Ralph Lauren con lo sconto costa 65 dollari! Magliette della Element e la BillaBong a 16/20 dollari, dove qui in italia costano una cinquantina di euro.
Ho comprato delle All Star al modico prezzo di 40 dollari. Direi che ne vale la pena no? Però pay attention perchè ci sono i numeri per donne e per uomini.


I commessi guadagnano una percentuale in base a quello che vendono, quindi sentirete centinaia di volte "Can I help you?" !
Quasi tutti i negozi tengono aperto fino a mezzanotte, quindi esiste anche lo shopping notturno ;)
Per girare è importante farlo durante la settimana, nel weekend si scatena shopping selvaggio, gite turistiche e c'è gente ovunque.
Il posto più economico in assoluto dove comprare souvenir è un negozio subito dopo l'empire state building: 8 magliette a 11 dollari, 6 accendini a 5 dollari, 6 magneti da frigo a 10 dollari, 6 portachiavi a 5 dollari e via dicendo.

 

 

Visite


Statua della Libertà


Per i biglietti semplici 11,50 dollari dov'è compreso anche il pass per entrare sul piedistallo della statua, ma per entrarvi bisogna depositare lo zaino e costa 1 o 2 dollari. Se si desidera salire sulla statua i biglietti sono limitati e in totale viene a costare 20 dollari circa, ma bisogna andare li e chiedere per i giorni successivi. C'è il metal detector anche prima di salire sul traghetto ;)


Se siete appassionati di arte contemporanea non potete perdervi il Moma(essendo interessata al design, la sezione era tutta in allestimento, quindi per me grossa delusione. 20 dollari adulto, 12 dollari studenti), Metropolitan e il Guggenheim. Central Park moooolto suggestivo, forse più d'estate però. Il ponte di Broklyn farlo assolutamente da Broklyn verso Manhattan all'ora del tramonto. World Trade Center, Empire State Building, Crystel Building, ma soprattutto se c'è ancora... Pattinate sul ghiaccio al Rockfeller Center (12,50 dollari 1 ora con noleggio pattini incluso)


Chinatown e Little Italy.. insomma.. Leggendo una normale guida sapete benissimo cosa andare a vedere :)
Harlem: Non rimanete oltre le 18 a camminare per questo quartiere e soprattutto evitate video e foto alla gente. Io sono stata cacciata mentre facevo un video a un signore che ballava.

 

Notte


Le mie uscite sono state prettamente per i concerti.


Se volete vedere cosa c'è prima di partire il sito migliore è www.ticketmaster.com oppure www.pollstar.com
Quando siete li invece potete comprare il Time Out (3 dollari) oppure c'è un giornale free in un contenitore rosso ai lati della strada che si chiama "The village VOICE".
Ci sono scritti praticamente tutti gli eventi grandi e piccini che ci sono a new york e dintorni. Se trovate qualcosa a New Jersey non è cosi distante, basta prendere il PATHtrain, ma ci vuole una mezz'ora credo, non di più.
La prima sera ho fatto un giro per times square, giusto per ambientarmi.


Seconda sera concerto metal The Haunted, Dark Tranquillity, Into Eternity e Scar Simmetry al costo di 20 dollari. (un concerto del genere in italia costa sui 30/40 euro). Il locale si chiama Gramercy Theatre, davvero un bel posto! Avevano messo delle transenne da un'altra uscita del locale per adibire la sala fumatori e la gente faceva la coda per andare a fumare poichè fuori non si poteva stare in più di 11/12 persone. Organizzazione eccellente. Il primo concerto metal in quel teatro! :)
Una sera in un paio di locali, tra i quali uno chiamato Guero dove suonava una band tutta femminile che faceva post-rock, molto particolare.


Un'altra sera mi sono infilata in un locale irlandese. Ho conosciuto degli americani che mi hanno consigliato il Ride rock. Arrivati li ho conosciuto altri due americani che mi hanno parlato di un altro locale, dove alla fine mi ci hanno portato loro in macchina (il classico pick-up). HOGS, il posto dove hanno girato "le ragazze del coyote ugly" (il film, conoscete?). Uno spettacolo! Si trova tra la 10th street e la 10th Avenue.
Penultima serata in versione Blues, al BB King, vicinissimo a Times square. C'è una sala gratuita e una a pagamento. Io avevo preso i biglietti per la performance eccezionale di Devon Allman, figlio di uno degli Allman Brothers Band :) Che bella New York!!!


Ultima sera... Concerto strepitoso dei Down (La band di Phil Anselmo, cantante dei Pantera) al Roseland Ballroom. 40 dollari spesi benissimo, un concerto veramente fantastico e tanta di quella gente da far venire i brividi. Nei locali i prezzi sono un po' più alti, per una birra vogliono 5 o 6 dollari e non sempre hanno la spina. Attenzione ad andare sempre nel bagno giusto, se un uomo entra in quello delle donne si scatena il putiferio con la sicurezza. (l'ho visto con i miei occhi 2 volte :P)


Un ottimo ricordo..l'anno prossimo si parte per la Route66.

FIL2580x435FIL22580x435
FIL115580x435FIL161580x435
FIL79580x435FIL167580x435
FIL216580x435FIL310580x435
FIL298580x435FIL228580x435

Questa parte del sito è a vostra disposizione

inviateci le vostre foto e i diari di viaggio

pubblicheremo tutto su queste pagine

pinuccioedoni@pinuccioedoni.it

GRAZIE!!!

TORNA ALL'INDICE DEI DIARI

iniziopagina