Bookmark and Share
Pinuccio & Doni Around the
house
IMG1385GreciaIs1
IMG1939

nikonf65

CUBA... Non tutte le ciambelle riescono col buco!!! - Luglio/Agosto 2007

Non tutti i viaggi procedono senza intoppi, specialmente quando si sta via da casa per un paio di mesi è inevitabile che sorgano delle complicazioni. Mai più però pensavamo di avere problemi proprio a L'Havana, dopo aver preso contatto mesi prima e aver ricevuto conferma per una casa particulares di cui avevamo letto su "Turisti per Caso". Ho scritto agli autori di quel racconto (che non riteniamo assolutamente responsabili di quanto accaduto) per rendere loro noto che ad oggi le cose non stanno più come da loro descritte. Sotto la foto c'è la copia della mail...

per info sul paese click sulla bandiera

cuba

FOTO

VIDEO

IMG3747

BLOG

Ciao Laura e Max,

 

finalmente trovo "due minuti" per potervi scrivere dopo essere rientrati dal nostro ultimo viaggio che ci ha portati prima in Costa Rica a Cocos Island e poi a Cuba.

Proprio di Cuba volevo parlarvi, in particolare della casa di Kalina.

Dopo averla contattata dall'Italia con e-mail diverse volte durante la scorsa primavera e non avendo mai ricevuto risposta, alla fine decido di telefonarle chiedendole la disponibilità per le notti in cui mi sarei trovato a l'Havana ricevendo conferma da Kalina in persona per le mie richieste.

 

Il giorno prima di arrivare a Cuba ritelefono dal Costa Rica chiedendole se era possibile farci trovare qualcuno all'aeroporto per andare a casa sua ricevendo risposta positiva.

Non avendo però trovato nessuno (prima sorpresa) prendiamo un taxi e ci presentiamo  alla casa, e dopo le presentazioni le diciamo che le portavamo i vostri saluti dall'Italia e, avendo letto il vostro racconto su "Turisti per caso", le offriamo una bottiglia di olio extravergine di oliva e del caffè comprato in Costa Rica apposta per lei.

 

Dopo esserci sistemati e rilassati un po', scendiamo nel suo cortile per parlare dei nostri programmi e li riceviamo la seconda sorpresa, cioè che non ha più contatti con Xavier e che non ha nessun altro ragazzo che ci possa accompagnare nei luoghi scelti.

Visto che contavamo molto su questa cosa, rimaniamo abbastanza amareggiati perchè se non altro poteva avvisarci prima, ma le sorprese non finiscono qui!!

 

Le diciamo che voi ci avevate parlato molto bene della sua cucina cubana e le chiediamo per che ora ci avrebbe preparato la cena. Ebbene, come risposta ci sentiamo dire che lei non cucina più perchè "¡mucho trabajo!" insomma, troppo lavoro, lei preferiva stare tutto il giorno davanti alla TV o parlare con le amiche e per la cena ci ha detto di prendere un taxi e andare a cercarci qualcosa in giro.

 

Io mia moglie Doni e nostra figlia Francesca ci guardiamo in faccia molto delusi e ci domandiamo: "Meno male che le abbiamo pure portato i regali, cosa ci avrebbe riservato se fossimo arrivati a mani vuote?"

 

Comunque, abbiamo girato mezzo mondo e siamo persone che si adattano quindi nonostante la voglia di chiudere le valigie e andarcene, decidiamo di rimanere sperando di non ricevere altre sorprese.

 

E invece no!!!

 

Durante i nostri andirivieni da L'Havana a Cayo Largo, Cayo Levisa, Maria la Gorda e Trinidad siamo sempre andati da lei e quindi tutto sommato, occupando sempre 2 stanze, le abbiamo anche lasciato dei bei soldini, giusto?

 

Bene, sentite un po' che bello scherzetto ci ha fatto la cara Kalina l'ultima notte.

 

Arrivavamo in bus da Trinidad, sapeva benissimo che saremmo arrivati alle 23 dopo otto ore di viaggio!!!

Chiediamo al taxista che dalla stazione dei pullman ci stava portando a casa sua, di fermarsi lungo il percorso per comprare dei sandwich da mangiare tranquillamente a casa dato che non avevamo ancora cenato.

 

Quando arriviamo troviamo i nostri bagagli subacquei (che avevamo lasciato li) giù vicino alla porta di casa anzichè su al primo piano.

Al momento non avevo intuito, ma poi una volta pagato il taxi ed entrati in casa ci sentiamo dire che le nostre stanze erano occupate da dei canadesi per un errore e che Kalina non era in casa perchè non era all'Havana, quindi la sua aiutante ci dice di prendere le nostre cose e andare altrove.

 

Incazzati, ma tanto, tanto incazzati, quasi da venire alle mani con il marito, all' 1:30 del mattino riusciamo a trovare una casa con stanze libere per poterci trasferire e passare l'ultima notte all'Havana con un bel ricordo delle case particulares!!!

 

Ma fortunatamente non sono tutte uguali, per esempio a Trinidad abbiamo alloggiato nella meravigliosa casa di Fatima e Emilio (hostal_el_chef@yahoo.com) che consiglio a tutti quelli che vanno a visitare questa bella città. 

Lei è simpaticissima e ci da il benvenuto offrendoci un fresco e gustoso frullato di banane provenienti direttamente dagli alberi che ha in giardino. 

Lui ha l'hobby di restaurare la sua vecchia Chevrolet del '52 ed è un ex chef che ha lavorato su grandi navi da crociera quindi ottime cene assicurate.

Non finiremo mai di ringraziare Fatima ed Emilio perchè la sera che ci siamo trovati all'Havana, in mezzo alla strada a mezzanotte, senza riuscire a trovare un posto dove andare, Doni ha avuto la fortunata idea di telefonare a Trinidad a Fatima la quale nel giro di 20 minuti ci ha richiamato fornendoci l'indirizzo della casa di Matilde (matildeportela@hotmail.com) dove poter andare finalmente a dormire.

 

Per concludere, volevo dirvi che non vi ritengo assolutamente responsabili per averci consigliato la casa di Kalina, evidentemente è lei che è cambiata!

Troppi turisti arrivano a casa sua? 

Troppi soldi le hanno dato alla testa facendole dimenticare le più elementari norme sull'ospitalità e sulla buona educazione?

Non so cosa rispondermi, quello che so per certo è che non consiglio a nessuno di andare a casa sua perchè il vostro bel racconto su "Turisti per caso" si riferisce a quando lei era ancora una persona normale e probabilmente gentile e disponibile nei confronti degli ospiti.

 

So anche quello che farò dopo avervi spedito questa mail, e cioè la pubblicherò nel nostro sito (cancellando per la privacy il vostro indirizzo di posta elettronica) con un link verso la pagina che ospita il vostro racconto, in modo che i nostri visitatori sappiano che quello che dite inerente alla vostra esperienza a casa di Kalina adesso non vale più e, visto il suo comportamento, secondo noi non è più da tenere in considerazione!

 

Mi dispiace però che parecchi altri viaggiatori lo leggeranno, secondo noi andrebbe addirittura tolto dal sito di "Turisti per caso" in quanto non veritiero nella parte che parla della casa particulares di Kalina!

 

Fortunatamente Cuba non è fatta di cubani che assomigliano a Kalina e suo marito, credetemi c'è di meglio... provare per credere!!!

 

Ciao, cari saluti

Pinuz

 

Pinuccio & Doni

http://www.pinuccioedoni.it

 

Abbiamo deciso di pubblicare questa mail perchè non riteniamo giusto che altri viaggiatori subiscano lo stesso trattamento da noi ricevuto. Come risaputo, viaggiare costa un po' di soldini quindi riteniamo sia importante far sapere anche le esperienze negative per evitare che altri amici viaggiatori ricevano le stesse delusioni!!!

Resta inteso che se dovessimo ricevere racconti che smentiscono quello da noi descritto, saremo ben felici di pubblicarli in questa pagina.

Slide show

image1

TUTTI I NOSTRI VIAGGI DELL'ESTATE 2007 - ALL OUR TRAVELS OF SUMMER 2007

Luglio 2007 COSTA RICA (Rainforest, Sarapiqui River,Tortuguero, Rio Tarcoles, Vulcano Arenal, Baldi Hot Springs, Manuel Antonio)

Luglio 2007 Immersioni a L'ISLA DEL COCO - Dive to Cocos Island

Luglio/Agosto 2007 CUBA (L'Havana, Vinales, Pinar del Rio, Cienfuegos, Trinidad, Santa Clara)

Luglio/Agosto 2007 CUBA MARE (Cayo Largo, Cayo Levisa, Maria la Gorda)

Agosto 2007 GRECIA - DAL PELOPONNESO A CRETA IN MOTO (Milano, Ancona, Patrasso, Kalo Nero, Kiparissia, Filiatra, Kalamata, Githio, Mavrovouni, Kissamos, Chania, Samaria, Sougia, Elafonissi, Falassarna, Balos e Gramvousa, Penisola del Mani, Areopoli, Kalamata, Kato Ahaia)

iniziopagina